Prato 1997-98 C1A 15° posto Retrocesso

Aldegani,Ambrogioni,Barni,Campolattano,Piccioni,Veronese

Vallarella,Schiavon,Lanzara,Brunetti,Mauro

 

Si spenge con la stagione precedente l’ardore del tifo laniero…

Il Calcio-Mercato porta a Prato il nuovo portiere Aldegani, e fra gli altri, Ambrogioni,Chiopris Gori,De Simone,Legrottaglie,Mauro,Morfeo,Piccioni,Veronese e il fratello di Bobo Vieri. Molti di essi avranno fortuna anche in nazionale, vedi Legrottaglie, o comunque con il passare degli anni saliranno di categoria. Squadra dunque ben assestata, almeno in base alla qualificazione al turno successivo di Coppa Italia, con la squadra in allestimento, superando Livorno,Pisa,Pontedera e Pistoiese.

Il campionato parte con Prato-Fiorenzuola, davanti a 1500 spettatori per il debutto dei lanieri e’ il gol di Piccioni a pareggiare le sorti dell’incontro. Arriva pero’ subito dopo la sconfitta a Lecco, mentre in una gagliarda prova acciuffano una meritata vittoria contro la blasonata Cremonese per 3-2, nonostante 2 rigori subiti contro! Il cammino e’ pero’ costellato da sconfitte e pareggi (molti) e vittorie (poche) seminate qua e la… Sconfitte con Modena,Montevarchi, a Pistoia in un derby in tono minore visto la Pistoiese che naviga anch’essa male, e doppia trasferta con relative sconfitte ad Alzano e Lumezzane. Qualche pareggio e la vittoria casalinga con la Carrarese tengono il Prato ancorato nei bassi fondi della classifica. A 4 giorni dal Natale siamo in 49 (compreso me…) nella tana del Livorno. Davanti a oltre 10000 persone con il Livorno lanciatissimo i biancazzurri sfoderano gli artigli e concretizzano tutte le manovre: 3-1 per noi che veniamo fatti uscire prima della fine per evitare problemi! Schiavon e doppietta di Veronese, sperando che sia di buon auspicio per l’anno nuovo.

Ma cosi non e’: con il pubblico che si distacca sempre piu’, chi rimane chiede l’esonero di Vitale, bomber del Prato 82-83, ma niente cambia. Non cambiano ovviamente i risultati: nel girone di ritorno il Prato vincera’ solo 1 partita, l’ultima.

LungoBisenzio terra di conquista per Lecco,Modena ed Alzano, e pareggi contro le dirette concorrenti per la retrocessione.

Le sconfitte esterne arrivano a doppiette consecutive: Siena e Saronno, e poi Carpi e Cesena, sono mazzate per la squadra.

Nel frattempo espugniamo Carrara con gol di Schiavon: 6 punti su 6 in campionato…

Alla terzultima arriva il Livorno, e tutto il lato Ferrovia e’ a loro dedicato… Pareggio a reti bianche, come la successiva a Como.

Ormai il dubbio e’ fra retrocedere direttamente o giocarsela ai play-out.

L’ultima giornata e’ con il Brescello, e’ un 3-2 quasi gentilmente consegnatoci dagli emiliani, con rete finale di Vieri, l’unica di tutto il campionato, per un giocatore ancora troppo giovane per il calcio di C. Comunque il Fiorenzuola perdeva e si “aggiudicava” l’ultimo posto.

Play-out: ci tocca la Carrarese, come gia’ scritto gia’ sconfitta 2 volte durante la stagione regolare, cosa che forse dara’ fin troppa fiducia alla squadra. Si gioca la prima a Carrara, in quanto il Prato meglio classificato. Inguardabili, i lanieri perdono 2-0.

La salvezza si chiama vittoria per 2-0,3-1,4-2… Si gioca il ritorno il 7 giugno, come con il Livorno il lato Ferrovia e’ riservato ai carrarini che si presentano in oltre 700, se non di piu’… Dall’altro lato un migliaio di pratesi a cullare un sogno che rimarra’ tale.

Entrati in campo probabilmente solo per finire la stagione, riusciamo a prendere anche la rete del vantaggio carrarino a fine primo tempo, scatenando la reazione dei tifosi lanieri sotto la tribuna centrale. A meno di miracoli siamo in C2 dopo 4 anni.

Ovviamente la partita fini’ stancamente, ci furono alcuni riprovevoli episodi che non stiamo a ricordare, e in una strana coincidenza Andrea Toccafondi a Prato e Paolo Toccafondi a Pistoia, con la maglia dell’Alessandria, accumunati nel destino di perdere i play-out e finire in C2…

Che altro aggiungere? Saranno 4 i campionati in C2…

 

Tutti i dati qui…